SCIENZE PROPEDEUTICHE II

Crediti: 
6
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Il Corso Integrato di SCIENZE PROPEDEUTICHE II ha l’obiettivo di consentire allo studente di conoscere e comprendere i principali atti professionali e il codice deontologico del logopedista e di acquisire le nozioni di base relative alla valutazione logopedica e le corrette procedure per effettuare un Bilancio Logopedico in prima infanzia.
Il corso, inoltre, ha lo scopo di rendere lo studente capace di applicare le conoscenze e le capacità di comprensione acquisite per orientarsi durante le prime fasi del tirocinio pratico.

Contenuti dell'insegnamento

Il Corso Integrato di Scienze Propedeutiche II prevede i seguenti contenuti:
Le prime lezioni riguardano la descrizione delle competenze professionali generali e specifiche e degli atti professionali del logopedista anche attraverso l’analisi del codice deontologico; si analizzano poi i principi generali che guidano la valutazione della comprensione e della produzione linguistica rispetto alle principali componenti (lessico, fonologia morfosintassi) ed alle diverse fasi evolutive con un focus sugli strumenti diretti ed indiretti e sulle modalità di trascrizione del parlato.
La seconda parte del corso è finalizzata a fornire allo studente dapprima le nozioni di base per identificare tutte le patologie di pertinenza logopedica ed i livelli del linguaggio che sono oggetto di valutazione nel bilancio logopedico ed in un secondo momento approfondisce le basi neuropsicologiche della competenza linguistica. Successivamente si pone l’attenzione sulle modalità prevalenti per indagare la comprensione linguistica a partire dalla prima infanzia. Infine l’ultima parte del corso introduce lo studente nell’ambito della valutazione logopedica attraverso la presentazione dei principali test.
Gli Studenti hanno la possibilità di approfondire le conoscenze su ogni strumento testistico consultando i rispettivi manuali di somministrazione, attività questa che si espleta anche durante il tirocinio presso l’U.O. N.F.R permettendo così un’integrazione con le conoscenze acquisite durante le lezioni frontali.

Bibliografia

C.Caselli, O. Capirci
Indici di rischio nei Disturbi di linguaggio Ed. Franco Angeli
S.Bonifacio, L. Hevastja Stefani:
L’intervento precoce nei ritardi di linguaggio Ed Franco Angeli
Gherardi P.,Zanotti S., Bertelli B., Bilancia G.
L. Loretta,A. Pinton, B. Trombetti , Valutare linguaggio e comunicazione,Ed.Carocci Faber,
G. Ruoppolo, A.Schindler, A. Amitrano, E.Genovese Manuale di Foniatria e Logopedia Società Editrice Universo

Metodi didattici

Le lezioni frontali prevedono la presentazione in video proiezione dei contenuti del corso con l’ausilio di filmati di sedute di valutazione e la visione ed analisi dei test di valutazione logopedica; le lezioni orali sono supportate dalla videoproiezione dei contenuti e sono integrate dalla segnalazione di materiale bibliografico e sitografico. A fine lezione viene dato spazio alla eventuale discussione.

Modalità verifica apprendimento

La verifica dell’apprendimento e delle conoscenze acquisite si svolge durante gli appelli previsti dal calendario didattico, mediante interrogazione orale, alla presenza della commissione dei Docenti del Corso Integrato di SCIENZE PROPEDEUTICHE II.
La verifica dell’apprendimento e delle conoscenze acquisite prevede anche un esame scritto. Mediante domande scritte riguardanti i contenuti del corso, si verificherà se lo studente ha raggiunto gli obiettivi di conoscenza e di comprensione dei contenuti del corso. Lo studente deve essere in grado di dimostrare di conoscere il codice deontologico e le linee guida della valutazione logopedica e di possedere le conoscenze previste dagli obiettivi formativi del Corso.